fbpx

Un nuovo orientamento per le aziende verso la trasformazione, l’innovazione e il cambiamento sistemico

STRATEGIA AZIENDALE ORIENTATA AL SENSO

La strategia aziendale combina la missione aziendale rispetto all’attività, al posizionamento e ai modelli di business con l’implementazione pratica. Una strategia dovrebbe avere obiettivi chiari, un piano d’azione definito in modo comprensibile e una struttura coerente in cui possa funzionare. In questo contesto, la Responsabilità Sociale d’Impresa (CSR) diventa un quadro di riferimento per l’integrazione dei diversi sistemi di gestione.

REPORT DI SOSTENIBILITÀ E STRATEGIE DI CO2

La posta in gioco per il nostro pianeta non è mai stata così alta come oggi. Il mondo si sta riscaldando, il livello del mare si sta innalzando e gli impatti sociali e ambientali del cambiamento climatico si stanno verificando più velocemente di quanto originariamente previsto. Abbiamo bisogno di un piano rigoroso per ridurre la nostra impronta di carbonio e trovare vie per assorbire quello che abbiamo immesso nell’atmosfera. Assumendoci la responsabilità congiunta di intraprendere misure di protezione climatica, beneficeremo di una serie di risvolti positivi a livello economo, per la salute e in generale per la salvaguardia della vita sul pianeta. Le soluzioni di oggi sono tecnologiche, ambientali e sociali: ci riportano a una visione dove la collaborazione con la natura e la socialità sono al centro.
La rendicontazione di sostenibilità aiuta le aziende a monitorare che gli investimenti fatti in ambito di sviluppo sostenibile siano proficui e contribuiscano a raggiungere gli obiettivi prefissati, sia a livello micro che macro. Il bilancio di sostenibilità è infine anche un importante strumento di comunicazione e coinvolgimento degli stakeholder interni ed esterni all’azienda.

BUONI PRODOTTI ED ECONOMIA CIRCOLARE

Nell’era delle risorse limitate, della crescita demografica e quindi dell’aumento dei bisogni e dei consumi, il modello economico di 250 anni fa basato sul processo “estrai-produci-smaltisci” è evidentemente obsoleto. È il momento di assumersi le proprie responsabilità, di andare avanti con coraggio e di ripensare: lontano dai modelli lineari e verso i modelli circolari. L’Economia Circolare è un modello economico sostenibile e promettente: conserva le risorse attraverso la progettazione intelligente, l’ottimizzazione dei prodotti e la completa riciclabilità e riutilizzabilità dei materiali. Innova i modelli di business e dà la possibilità di creare forme di cooperazione con tutti i soggetti della catena di creazione del valore.

NUOVO APPRENDIMENTO, NUOVO LAVORO, NUOVA CULTURA

Lo sviluppo culturale e organizzativo è un processo di apprendimento continuo che coinvolge tutte le persone e i processi di un’azienda. Il lavoro sulla cultura organizzativa si basa sul presupposto che il miglioramento della consapevolezza individuale di ciascun dipendente possa ridurre le conseguenze negative che scaturiscono da relazioni insoddisfacenti e da conflitti interpersonali squilibrati e non gestiti. In definitiva, lo sviluppo culturale e organizzativo promuove un ambiente di lavoro più motivante e relazioni costruttive che permettono di raggiungere gli obiettivi comuni più agevolmente.

SVILUPPO PERSONALE

Le nostre azioni e quindi anche i risultati del nostro lavoro sono significativamente influenzati dal nostro pensiero e dal nostro sentimento. Per ottenere un cambiamento di comportamento mirato e sostenibile è quindi essenziale mettere in discussione e adattare i nostri schemi interiori. Molto di ciò che ci guida oggi nel nostro lavoro professionale è stato creato nella nostra infanzia o è stato modellato da persone incontrate nell’arco della vita, senza che ne avessero esplicitamente il mandato. Sviluppare una consapevolezza di questo crea lo spazio per una nuova libertà di autoprogettazione e di autoefficacia.

La sostenibilità conviene!

16

Avviare pratiche di sostenibilità lungo la catena di fornitura può ridurre i costi legati alla sua gestione del 9-16%.

90

Il 90% delle aziende che introducono pratiche di sostenibilità lungo la catena di fornitura hanno un minore costo del capitale rispetto alle aziende che non intraprendono un percorso di sostenibilità.

88

L’88% dei “millennials” sceglie l’azienda per cui lavorare in base ai valori di CSR.

55

Nelle aziende che investono molto nella sostenibilità la motivazione dei collaboratori è più alta del 55%, i processi sono più efficienti del 43% e l’immagine pubblica è migliore del 43%.

CONTATTO

evelyn_oberleiter_rund

Evelyn Oberleiter

FONDATRICE

e.oberleiter@terra-institute.eu

guenther_reifer_rund

Günther Reifer

FONDATORE

g.reifer@terra-institute.eu